Comune di Trieste

Controlli per la sicurezza dalle 5 del mattino: dei 106 veicoli fermati, quasi ¼ i mezzi pesanti

Tra le buone pratiche della Polizia Locale c’è una programmazione seria e costante dei controlli per la sicurezza sulle strade più a rischio d’incidente. Anche la scelta delle giornate o delle fasce orarie è mirata: i pattuglioni serali nei fine settimana, ad esempio, ad arginare le stragi
del sabato sera; o la mattina molto presto dei giorni feriali, com’è successo ieri dalle 5 e mezzo in poi, per un controllo più serrato sul traffico pesante.
Nello specifico 3 pattuglie specializzate nei controlli a tutto campo(1) hanno costituito un posto di controllo al bivio di Miramare per i mezzi provenienti dalla Costiera dove – ricorderemo – vige anche un divieto di transito per i mezzi di massa superiore alle 3,5 tonnellate; più tardi, si
sono spostati in via Carnaro, altra località nota per gli incidenti e percorsa da molti camion.

Nell’arco dell’intera mattinata sono passati al vaglio delle pattuglie ben 106 veicoli e di questi 25 erano mezzi pesanti, quasi un quarto del totale.

32 violazioni in tutto: 10 a camion con una massa superiore a quella consentita, che percorrevano la strada Costiera(2); 8 per eccesso di velocità; 5 di questi hanno superato il limite (50 km/h) di 10 km/h ma non oltre i 40(3); altri due, più un neopatentato, hanno pigiato sull’acceleratore ben oltre i 40 km/h. Il neopatentato, che andava a 100 all’ora, ha perso in un sol colpo tutti i punti della patente(4). Tra le altre violazioni di una certa gravità, si segnalano 3 omesse revisioni del veicolo(5), una mancata assicurazione  da più di due anni(6), 4 sanzioni per aver superato la striscia
longitudinale continua(7) e una ad un camion per il carico in sovrappeso(8).

Essendo le pattuglie dotate del POS, è possibile pagare sul posto: così hanno fatto due conducenti chiudendo il procedimento seduta stante, direttamente in strada.

Un altro piccolo-grande contributo alla sicurezza e alla qualità della vita nelle nostre strade.

Note:

(1) telelaser, etilometro, alcolblow, strumenti per il controllo del cronotachigrafo e del peso del carico
(2) Codice della Strada, articolo 6 comma 4: la sanzione è di 85 euro
(3) Codice della Strada, articolo 142 comma 8: è prevista la sanzione di 169 euro e 2 punti in meno sulla patente
(4) Codice della Strada, articolo 142 comma 9: è prevista la sanzione di 370 euro e 10 punti in meno sulla patente; se
il trasgressore ha la patente da meno di 5 anni, i punti raddoppiano
(5) Codice della Strada, articolo 80 comma 14: è prevista la sanzione di 169 euro
(6) Codice della Strada, articolo 193: è prevista la sanzione di 848 euro e il sequestro amministrativo del veicolo
(7) Codice della Strada, articolo 40 comma 8 ed articolo 146 comma 2: è prevista la sanzione di 41 euro
(8) Codice della Strada, articolo 167 comma 3: è prevista la sanzione di 81 euro e 2 punti in meno sulla patente

Agente Gianna

Pagina Facebook ufficiale
della Polizia Locale di Trieste

Contatore incidenti stradali

Rilevati dalla Polizia Locale
dal 1° gennaio al 30 giugno 2024
Incidenti totali
0
soli danni materiali
0
con feriti
0
mortali
0

Ultime notizie

Ultimi avvisi

Condividi

Skip to content