Comune di Trieste

La Polizia Locale multa chi abbandona i rifiuti in strada

La Polizia Locale monitora il territorio 365 giorni all’anno e risponde a problemi di natura diversissima: incidenti stradali, viabilità, controlli commerciali, edilizi, tributari, maltrattamenti di animali, decoro urbano… e anche igiene urbana.

Gli operatori cercano, infatti, di fornire il più possibile un servizio di sorveglianza sulla città a 360°, con passione e professionalità: in questa attività rientra anche l’attività di controllo dei vari depositi di rifiuti presenti in alcuni punti della città in quanto l’abbandono di questi materiali, oltre a rappresentare un problema di decoro ambientale, costituisce un problema igienico-sanitario di potenziale rischio per la salute pubblica e pericolo per la sicurezza urbana.

Testiera di un letto, cuscini, stufa elettrica sono solo alcune delle masserizie che gli agenti hanno trovato depositati a casaccio in via San Marco nei contenitori della piazzola ecologica o depositati direttamente sul suolo nei dintorni dei bottini per le immondizie.

Qualche minuto dopo il loro arrivo è giunta sul posto una signora che inequivocabilmente era l’autrice del deposito: G.D. le sue iniziali, di 51 anni di nazionalità croata.

La donna veniva sanzionata per l’abbandono dei rifiuti sul suolo pubblico1, per aver conferito rifiuti ingombranti nei contenitori dell’indifferenziata2, per aver inserito materiale non riciclabile nella campana del vetro e per il mancato ripristino dei luoghi3.

 

1art. 192 Decreto Legislativo152/06

2art. 16 del Regolamento Gestione Rifiuti Urbani e Pulizia del Territorio

3art. 23 del Regolamento Gestione Rifiuti Urbani e Pulizia del Territorio

Agente Gianna

Pagina Facebook ufficiale
della Polizia Locale di Trieste

Contatore incidenti stradali

Rilevati dalla Polizia Locale
dal 1° gennaio al 30 giugno 2024
Incidenti totali
0
soli danni materiali
0
con feriti
0
mortali
0

Ultime notizie

Ultimi avvisi

Condividi

Skip to content