Comune di Trieste

La Polizia Locale trova nello zaino di un uomo un piccolo arsenale. Denunciato.

Nel primo pomeriggio di ieri (04.08.22) il Nucleo di Polizia Giudiziaria e il Nucleo Interventi Speciali della Polizia Locale di Trieste, intervenivano in via Molino a Vento per la presenza di una persona in forte stato di agitazione.

Al loro arrivo l’uomo (C.C. del 1980) manifestava contrarietà alla presenza degli agenti cercando di allontanarsi ed eludere l’attività di polizia. Inutili gli inviti a tenere un comportamento non aggressivo: all’ennesimo tentativo di allontanarsi, veniva bloccato dagli operatori nonostante opponesse una certa resistenza. Sottoposto al controllo, egli si dimostrava sempre più irrequieto e con tutta evidenza cercava di deviare l’attenzione degli operatori dallo zaino che aveva con sé, come se contenesse illecitamente qualcosa. La successiva perquisizione lo confermava: vi trovavano infatti una pistola scacciacani Glock con la canna modificata e un proiettile calibro 9 incamerato (ricavato da una munizione a salve con ogiva modificata e in piombo, pronto per essere esploso), 2 caricatori parzialmente pieni con proiettili calibro 9 a salve modificati con ogive in piombo, un coltello a doppio filo modello militare, un coltello da sopravvivenza, 7 coltelli a serramanico, un’ascia di medie dimensioni e numerose scatole di ogive in piombo.

Tutto il materiale è stato immediatamente posto sotto sequestro; C.C., già gravato da precedenti specifici per detenzione di armi, veniva denunciato alla Procura della Repubblica per violenza, minaccia, resistenza a pubblico ufficiale e detenzione illecita di armi e oggetti atti ad offendere (Codice penale, articoli 336, 337, 612 e 699; Legge n°110/75, articolo 4).

Agente Gianna

Pagina Facebook ufficiale
della Polizia Locale di Trieste

Contatore incidenti stradali

Rilevati dalla Polizia Locale
dal 1° gennaio al 30 giugno 2024
Incidenti totali
0
soli danni materiali
0
con feriti
0
mortali
0

Ultime notizie

Ultimi avvisi

Condividi

Skip to content