Comune di Trieste

La PL multa un uomo perché fumava in auto davanti al figlio minorenne

La Polizia Locale continua i controlli sul territorio a 360 gradi: sicurezza stradale ma non solo…. anche sicurezza alla salute.

Lo scorso pomeriggio il personale della Polizia Locale nell’ambito dei controlli di polizia stradale in via Carducci ha notato transitare un’autovettura Peugeot il cui conducente stava fumando mentre sul sedile posteriore era seduto un bambino.

L’uomo R.F. le sue iniziali probabilmente ignaro della legge che vieta ilfumo sulle vetture alla presenza di minorenni o donne incinte è stato fermato e multato ai sensi della Legge 3/20031.

La normativa prevede una sanzione di 55 euro raddoppiata in caso che la violazione avvenga in presenza di una donna in evidente stato di gravidanza o davanti a bambini fino ai 12 anni di età.

Il divieto di fumare in presenza di bambini ha l’evidente scopo di evitare i danni che derivano ai più piccoli dal fumo passivo: dopo le numerose restrizioni sorte negli anni sul fumo nei locali pubblici e nelle aree pubbliche all’aperto di pertinenza delle istituzioni del sistema educativo di istruzione e formazione, ora si intende contrastare il tabagismo anche in auto, soprattutto a tutela dei minori.

1Con riferimento Legge 584/75 art. 7 c.I)

Agente Gianna

Pagina Facebook ufficiale
della Polizia Locale di Trieste

Contatore incidenti stradali

Rilevati dalla Polizia Locale
dal 1° gennaio al 30 giugno 2024
Incidenti totali
0
soli danni materiali
0
con feriti
0
mortali
0

Ultime notizie

Ultimi avvisi

Condividi

Skip to content