Comune di Trieste

Polizia di prossimità: presenza fissa della Polizia Locale a Barcola nei mesi estivi

In estate la riviera Barcolana cambia volto e diventa la spiaggia dei triestini. Ma è anche meta o punto di passaggio dei turisti, sempre più numerosi. È quindi naturale che la Polizia Locale investa parte delle sue energie sull’affollato lungomare, in particolare nel tratto che va dalla Pineta all’ultimo Topolino, dove talvolta è emersa qualche criticità, dai furti a comportamenti poco ortodossi.

Da martedì scorso1 è partito un servizio diurno fisso per il monitoraggio dell’area, che migliori la percezione della sicurezza tra i bagnanti, per prevenire possibili condotte illecite e, nel caso, poter intervenire tempestivamente: due pattuglie del Nucleo Interventi Speciali – una al mattino e una al pomeriggio -, sono quindi a disposizione dei cittadini, anche per ricevere segnalazioni o, semplicemente, dare informazioni.

Le pattuglie hanno iniziato con un approccio morbido finalizzato alla sensibilizzazione su comportamenti vietati (come, ad esempio il gioco della palla, il bagno in fontana o la tutela del verde pubblico) ma anche per farsi conoscere dalle persone in un’ottica di vicinanza, tipica della polizia di prossimità, conosciuta anche come vigile di quartiere.

Nel corso dei due turni gli operatori si sono soffermati un po’ più a lungo presso il 9°-10° Topolino dove erano stati segnalati comportamenti eccessivi da parte di alcuni gruppi di ragazzi. Sono state inoltre identificate 5 persone in atteggiamento sospetto tra i bagnanti.

Il servizio continuerà quotidianamente per tutta la stagione estiva.

1 10 luglio 2023

Agente Gianna

Pagina Facebook ufficiale
della Polizia Locale di Trieste

Contatore incidenti stradali

Rilevati dalla Polizia Locale
dal 1° gennaio al 30 giugno 2024
Incidenti totali
0
soli danni materiali
0
con feriti
0
mortali
0

Ultime notizie

Ultimi avvisi

Condividi

Skip to content